giovedì 24 marzo 2016

IL PENSIERO SI MANIFESTA





Grazie al principio di indeterminazione di Heisenberg, che fu sviluppato in meccanica quantistica intorno alla metà del secolo scorso, ci fu detto che non è possibile misurare contemporaneamente e con estrema esattezza le proprietà che definiscono lo stato di una particella elementare. 
Questo, cosa significa? 

Concettualmente e in parole semplici significa che l'osservatore, cioè lo scienziato che fa la misura, non può mai essere considerato un semplice spettatore, ma che il suo intervento, nel misurare le cose, produce degli effetti non calcolabili, e dunque un'indeterminazione che non si può eliminare. Riassumiamo ancora più semplicemente. L'osservatore condiziona il risultato della misura tramite il suo intervento. E come può accadere questo fenomeno?
Grazie all'energia più potente della manifestazione di questo Universo, ciò che viene considerata una delle principali sostanze energetiche della Creazione: il Pensiero.

Il fatto che puoi pensare è la prova che sei un essere senziente con infinite potenzialità.

Ogni cosa che facciamo inizia con la forza del pensiero. In questo Universo spazio/temporale in cui viviamo, anche ciò che chiamiamo amore, si manifesta con la forza del pensiero. L'emozione e di conseguenza il sentimento, che siamo abituati a concepire come amore, nasce nel centro emozionale, ma senza la forza creatrice del pensiero (condizionato dall'emozione/sentimento sviluppato dal centro emozionale) nell'Universo 3d temporale, non si può manifestare. La forza dell'Amore, con la A maiuscola, non ha nulla a che vedere con il sentimento/emozione che siamo abituati a concepire in questo spazio/tempo, soprattutto nel nostro disastrato ed inquinato mondo. 

L'Amore Puro è tutt'altra cosa. In questo piano di esistenza viene manifestata una forza emotiva che considero un “assaggio”, un derivato della forza dell'Amore, perché essendo altamente condizionato dalla personalità umana, questa energia è impura (amore condizionato). L'Amore Puro è senza condizioni, ossia Amore Incondizionato, ma in questo mondo malato, di puro e incondizionato, non c'è nulla. 

Pertanto, se vogliamo ottenere la pace nel mondo o evolvere in uno stato di coscienza superiore, dobbiamo prima di tutto, cambiare il modo di pensare.
Come dicevo prima, il pensiero è la forza energetica più potentea della manifestazione, è il processo di base che la coscienza utilizza per manifestare energia nella materia (e in questo Universo). 

Per intenderci ti faccio un esempio del suo immenso potere:
Prendiamo in considerazione un ordigno nucleare. Un ordigno atomico utilizza l'energia sottile all'interno degli atomi. Questa energia, sottilissima e impalbabile ha un potenziale distruttivo enorme, può distruggere un intero pianeta. Questo è il potere dell'energia sottile, ed il pensiero è il mezzo che dirige e manifesta questa energia nel piano fisico. 

Ti starai chiedendo: Ma allora perché non possiamo usare i nostri pensieri per manifestare tutto ciò che desideriamo e diventare immortali o ricchissimi?
La risposta sta nella domanda. Prima di tutto siamo in uno stato di coscienza primitivo, inquinato dai fantasmi dell'ego umano, e ciò ci impedisce di avere accesso a questo immenso potenziale (per fortuna direi, immagina se fosse possibile cosa potrebbe accadere in questo mondo malato). 

Da un altro punto di vista, se ora avessimo questa possibilità, avremmo un livello di coscienza tale da non pensare a questioni egoistiche come l'immortalità fisica o i benefici del possesso materiale. Queste sono priorità della personalità inquinata dall'ego, che impediscono all'uomo di emergere nella coscienza di sé tenendolo addormentato nella sua macchina biologica azionata con il pilota automatico.

Tuttavia, anche se il nostro pensiero singolarmente non può esprimere appieno le sue potenzialità, un pensiero comune, ossia un pensiero espresso da più persone contemporaneamente, rafforza esponenzialmente il suo potere nella manifestazione fisica. 

Questa è la chiave per cui “ qualcuno o qualcosa”, in modo occulto, lavora per unire i pensieri di più persone, generando nel piano fisico e nei piani sottili (altre dimensioni) , manifestazioni energetiche utili a scopi che affronterò in un altro contesto. Se l'uomo avesse più consapevolezza di sé e di queste potenzialità, la chiave di cui parlo, potrebbe essere usata per generare la salvezza del mondo: la PACE. 



To be continue 

Claudio